Discover Setagaya-ku…

Scroll down for the Italian version

Hi everybody!

This week I’ll talk you about another pretty unknown area of Tokyo. I’m talking about Setagaya-ku, in particular of two temples: the Gotokuji and the Setagaya Hachimangu.

foglie momiji

The first one is probably the most famous of the two. This buddhist temple is located in a silent part of the city, far away from normal tourist sites and it is surrounded by cherry and maple trees that depending on the season change the atmosphere of this magical place. As usual, to avoid other tourists I decided to get up early and visit this temple at 7am. Thanks to this decision I was able to enjoy the area in a completely relaxed atmosphere; there with me, there were only few crows.

gotokuji

But talking about the Gotokuji, many legends are told about it. The most famous story talks about a feudal lord of Edo period that while he was passing by the temple, was invited by a cat to enter into it. Immediately after a terrible storm occurred; so to thank that cat, the lord built a new temple dedicated to the “Maneki Neko”, now symbol of luck.

manekineko-1

For this reason, nowadays many people bring here small and big statues of this cat to thank it for a lucky event or to invoke its help. If you are in Tokyo and you are looking for a place where you can ask for luck, now you know where you have to go!

But in this place there are many other things to see:  a marvelous three-storied pagoda, an ancient bell tower and traditional graveyard (even if I don’t recommend to enter after 9am to not disturb people who come here to pray for the people they have lost).

Setagaya hachiman shrine

After visiting this marvelous place I moved to another temple at just 5 minutes by walk from the Gotokuji, the Setagaya Hachimangu. It’s hard to find informations about this shrine, it seems no one has visited it or that no one appreciate it. Personally it surprised me a lot for its beauty. As most Japanese temples, even this one is surrounded by a beautiful park and by a pond with colorful koi carps and some ducks. But to see it in all its elegance you have to climb a steep staircase. Once you have done it, on your left you’ll see a fountain shaped like a dragon, in front of you there will be the Setagaya Hachimangu and on your right a sumo stadium. Here indeed, every year, in the middle of September there is a ritual sumo match to celebrate the autumn’s matsuri. Unfortunately I discovered it the week after it occurred; I’ll have to wait next year to see it.

Arena sumo

This journey has been a real surprise, I left without particular expectations but I came back very satisfied. I recommend to all of you to visit this place if you are staying here for a long period, or if you have already been here in Tokyo and you want to see something different.

Thanks for reading!

DO YOU WANT TO SEE MORE PICTURES OF THIS BEAUTIFUL PLACE? FOLLOW ME ON MY FACEBOOK PAGE AND ON MY INSTAGRAM! THANK YOU!

DON’T MISS THE VIDEO I UPLOADED ON MY FACEBOOK PAGE: EDOARDO POLO PHOTOGRAPHY!

Scopriamo il quartiere di Setagaya…

Ciao a tutti!

Anche questa settimana vi parlerò di una parte poco conosciuta di Tokyo. Mi riferisco alla zona di Setagaya, in particolare a due templi: il Gotokuji e il Setagaya Hachimangu.

Lanterna-min

Il primo è probabilmente anche il più famoso tra i due. Questo tempio buddhista si trova in una parte silenziosa della città, lontana dai comuni luoghi turistici e circondato da ciliegi e aceri che in con il variare delle stagioni cambiano l’atmosfera di questo posto magico. Come al solito, per evitare i turisti ho deciso di alzarmi di buonora e visitare il tempio alle 7 del mattino. Grazie a questa decisione sono stato in grado di godermi la zona in un ambiente completamente rilassato; lì con me c’erano soltanto dei corvi.

Prospettiva cimitero

Molte leggende sono narrate sul suo conto del Gotokuji. La più famosa parla di un signore feudale del periodo Edo che passando presso il tempio sarebbe stato invitato da un gatto ad entrarci. Immediatamente dopo sarebbe scoppiata una terribile tempesta; così per ringraziare questo gatto, il lord avrebbe ordinato di costruire un nuovo tempio dedicato al “Maneki Neko”, diventato simbolo di fortuna.

manekineko-3-min

Oggigiorno per questa ragione, molte persone portano qui delle statuine raffiguranti questo gatto ringraziandolo per un evento fortunato o per invocare il suo aiuto. Se vi trovate a Tokyo e state cercando un luogo dove chiedere fortuna, ora sapete dove dovete andare!

Ma in questo luogo ci sono molte altre cose da vedere: una meravigliosa pagoda a tre piani, un campanile antico e un cimitero tradizionale (anche se vi sconsiglio di entrarci dopo le 9 del mattino per non disturbare la gente che viene qui a pregare i propri cari).

tempietto-min

Dopo aver visitato questo posto stupendo mi sono spostato in un altro tempio a soli 5 minuti a piedi dal Gotokuji, il Setagaya Hachimangu. È difficile trovare informazioni su questo santuario, sembra che nessuno lo visiti o lo apprezzi particolarmente. Personalmente mi ha sorpreso molto per la sua bellezza. Come molti templi giapponesi, anche questo è circondato da un parco curato e da un laghetto che ospita delle coloratissime carpe koi e alcune anatre. Ma per vederlo in tutta la sua eleganza dovete scalare una ripida scalinata. Una volta fatto, sulla vostra sinistra troverete una fontana a forma di drago, di fronte il Setagaya Hachimangu e sulla destra uno stadio di sumo. Qui infatti, ogni anno, a metà settembre si tiene un match rituale di sumo per celebrare il matsuri autunnale. Sfortunatamente l’ho scoperto la settimana dopo che questo si era svolto; dovrò aspettare il prossimo anno per vederlo.

Questa breve gita è stata una vera sorpresa, sono partito senza particolari aspettative ma sono tornato a casa molto soddisfatto. Consiglio a tutti di visitare questa zona se siete qui per un lungo periodo di tempo, o se siete già stati a Tokyo e volete vedere qualcosa di diverso.

Grazie per aver letto!

VOLETE VEDERE PIU’ FOTO DI QUESTO POSTO MERAVIGLIOSO? SEGUITEMI SULLA PAGINA FACEBOOK E SU INSTAGRAM! GRAZIE!

NON PERDETEVI IL VIDEO CHE HO CARICATO SULLA MIA PAGINA FACEBOOK: EDOARDO POLO PHOTOGRAPHY!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s